Combustibile per aviazione sostenibile (SAF): tutto ciò che devi sapere

Dato il volume di carburante che consumano i jet privati, insieme al significativo aumento costo del carburante, è importante discutere le alternative ai tradizionali carburanti Jet A e Jet A-1, ovvero il carburante per l'aviazione sostenibile. Inoltre, dato eventi recenti, è importante discutere i modi in cui l'industria aeronautica sta cercando di ridurre la propria impronta.

Tuttavia, ci sono molte idee sbagliate su cosa sia SAF, insieme a cosa non lo sia.

Pertanto, ecco la guida completa a tutto ciò che ha a che fare con il carburante per aviazione sostenibile. Da cosa è, ai suoi vantaggi, svantaggi, dove trovarlo e, soprattutto, è davvero importante o è solo greenwashing?

Jet privato rifornito - carburante per aviazione sostenibile

Che cos'è il carburante per l'aviazione sostenibile?

La definizione tecnica di SAF è "SAF è carburante Jet-A/A-1 che soddisfa i requisiti per ASTM D1655 (US), Def. Standard 91-91 (britannico) e CAN/CGSB- 3-23 (canadese) specifiche del carburante per jet, la cui origine è ASTM D7566 (combustibile per turbine aeronautiche contenente idrocarburi sintetizzati) ed è nuovamente identificato come D1655 Jet-A o Jet A-1 carburante."

Tuttavia, è importante scomporre ulteriormente questa definizione.

Il carburante per aviazione sostenibile, comunemente indicato come SAF, è una versione sostenibile del carburante Jet A e Jet A-1.

SAF è una soluzione completamente drop-in. Ciò significa che gli aerei possono essere alimentati da SAF senza dover essere modificati in alcun modo.

Inoltre, SAF è costituito da una miscela di carburante per aerei convenzionale con agenti di miscelazione non convenzionali e più sostenibili. È così che può essere immediatamente sostituito con il normale carburante per aerei.

Il componente di miscelazione di per sé viene spesso definito "neat SAF".

Il business jet viene rifornito: carburante per aviazione sostenibile

Inoltre, dato che SAF è un termine relativamente recente, a volte viene indicato con altri nomi. Ad esempio, biojet, biocherosene, jet alternativo e carburante non convenzionale sono tutti termini accettabili.

I combustibili per l'aviazione sostenibile sono prodotti da biomassa o carbonio riciclato. Queste miscele soddisfano rigorosi standard di sostenibilità per quanto riguarda l'uso di terra, acqua ed energia.

Inoltre, le SAF evitano il cambiamento diretto e indiretto dell'uso del suolo. Ad esempio, la deforestazione tropicale non avviene per la produzione di SAF. Inoltre, la produzione di SAF non sostituisce né è in concorrenza con le colture alimentari. Questo, quindi, si traduce in un impatto socio-economico positivo.

Sotto l'ombrello dei combustibili per aviazione sostenibile, ci sono due elementi chiave.

In primo luogo, la sostenibilità. Ciò richiede che qualcosa possa essere eseguito continuamente e ripetutamente. Tuttavia, deve essere realizzato in modo coerente con gli obiettivi economici, sociali e ambientali. Inoltre, questo deve essere qualcosa che conservi e promuova un equilibrio ecologico evitando l'esaurimento delle risorse naturali.

In secondo luogo, il carburante per aerei. In base alle normative delineate in ASTM D7566, le miscele SAF soddisfano tutti i requisiti per l'uso in velivoli a turbina.

In termini di produzione di SAF, ci sono una varietà di fonti. Dall'olio da cucina all'olio vegetale. Rifiuti solidi urbani ai rifiuti di legno. Inoltre, possono essere utilizzati gas di scarico, zuccheri e biomassa appositamente coltivata.

Perché usare SAF?

La motivazione per utilizzare SAF è chiara, per ridurre l'impatto ambientale che l'aviazione ha sul pianeta.

Nonostante il fatto che l'aviazione contribuisca solo al 2% circa del totale global emissioni di carbonio, è importante ridurre le emissioni ove possibile. Tuttavia, è anche importante notare che l'aviazione d'affari contribuisce solo allo 0.04% circa a tutti global emissioni di carbonio.

Non importa, dato il obiettivi fissati dall'ICAO – per raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette di carbonio entro il 2050 – è necessario intraprendere subito dei passi.

E, soprattutto, SAF è uno dei modi più efficaci per ridurre l'impatto ambientale dell'aviazione oggi.

Inoltre, secondo SkyNRG, circa il 99% delle emissioni delle compagnie aeree e circa il 50% delle emissioni aeroportuali sono legate alla combustione del carburante per aerei. Pertanto, essere in grado di ridurre l'impatto ambientale del carburante per aerei fornirà diminuzioni significative e evidenti.

Naturalmente, il futuro è luminoso con altre soluzioni più efficaci. Ad esempio, introducendo idrogeno o aerei a propulsione elettrica. Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare prima che questi sistemi di propulsione entrino nel mainstream.

Pertanto, per il momento, l'industria aeronautica fa affidamento sui combustibili liquidi. Di conseguenza, è importante ridurre al minimo i danni causati dai combustibili liquidi. La soluzione attuale, quindi, torna in SAF.

Vantaggi del carburante per l'aviazione sostenibile

Il vantaggio principale di SAF è una riduzione di CO2 emissioni. Naturalmente, questo è in confronto al carburante per aerei convenzionale. Ciò si ottiene attraverso la fonte di carbonio.

I combustibili fossili rilasciano carbonio aggiuntivo precedentemente immagazzinato nei giacimenti. In confronto, SAF ricicla le emissioni di CO2 che erano state emesse in precedenza. Queste emissioni sono state poi abortite dall'atmosfera durante la produzione di biomassa.

Un altro vantaggio di SAF è un miglioramento della qualità dell'aria locale. Se utilizzato, può ridurre le emissioni dirette rispetto al carburante per aviogetti convenzionale. Il carburante per aviazione sostenibile può vedere una riduzione fino al 90% del particolato (PM) e una riduzione fino al 100% dello zolfo (SOX).

In terzo luogo, SAF può anche fornire un aumento marginale di efficienza del carburante. Grazie al SAF che ha una densità di energia più elevata rispetto al carburante per aviogetti convenzionale, può verificarsi un aumento dall'1.5% al ​​3% dell'efficienza del carburante. Non solo questo aumenterà il gamma di un aeromobile, ma diminuirà anche la sua cifra oraria di consumo di carburante. Questo, a sua volta, ridurrà le emissioni prodotte da un aereo durante la sua missione.

Svantaggi del carburante per l'aviazione sostenibile

Che tu approvi o meno l'aviazione, il carburante per l'aviazione sostenibile dovrebbe essere sostenuto da tutti nel tentativo di ridurre le emissioni. Anche se eliminare l'impatto ambientale negativo dell'aviazione non è la pistola fumante, è meglio del carburante per aviogetti convenzionale.

Pertanto, gli svantaggi di SAF si riducono al prezzo e alla disponibilità.

Come ci si aspetterebbe, SAF è più costoso da produrre rispetto al carburante per jet convenzionale. Dato che il SAF è relativamente nuovo e prodotto in quantità inferiori rispetto al carburante per aerei convenzionale, semplicemente non ci sono le economie di scala per ridurre il prezzo a quello del carburante per aerei.

Pertanto, quando si tratta di rifornire un aereo, il SAF costerà più del carburante per aerei convenzionale. E, come è comune, questa spesa sarà trasferita al consumatore. Questo non sorprende, visto il costo per rifornire un jet privato.

La conseguenza di ciò non è solo che è più costoso, ma si riduce all'efficacia del SAF. È fin troppo comune scoprire che tutti desiderano proteggere l'ambiente finché non devono pagare per questo.

Il secondo inconveniente di SAF è la disponibilità. Naturalmente, il SAF non può essere immagazzinato negli stessi serbatoi del carburante per aerei. Pertanto, gli aeroporti hanno bisogno di strutture alternative per supportare questa alternativa. Naturalmente, ciò richiede un ulteriore investimento da parte dell'aeroporto. Il problema qui è quale vantaggio ottiene l'aeroporto per la fornitura di SAF?

Attualmente, reclamo ICAO che ci sono attualmente 38 aeroporti in tutto il mondo che offrono carburante per aviazione sostenibile. La maggior parte di questi aeroporti ha sede in Nord America ed Europa.

Anche se questo è un ottimo inizio, dato che ci sono oltre 8,000 aeroporti nel mondo in grado di gestire un jet privato, è improbabile che la tua prossima missione sia alimentata da SAF.

Come riduce le emissioni?

Quando si analizzano i vantaggi della SAF e il suo impatto positivo, il termine cruciale che emerge è "ciclo di vita".

Inoltre, ci sono una serie di fattori che influenzeranno l'esatta riduzione percentuale delle emissioni di carbonio. Ad esempio, fattori come la materia prima utilizzata, il metodo di produzione e la catena di approvvigionamento per l'aeroporto, influiranno tutti sulla sua efficacia.

Questo, quindi, porta al suo metodo di riduzione delle emissioni. In sostanza, le emissioni vengono ridotte moderatamente in ogni fase.

Ad esempio, il percorso tradizionale del carburante per aviazione a base di petrolio inizia con l'estrazione, il trasporto, la raffinazione, il trasporto, la distribuzione e quindi il volo. Ogni fase contribuisce con ulteriori emissioni di carbonio.

Liquido carburante per jet da vicino

Tuttavia, SAF segue un percorso diverso, pur condividendo alcuni elementi con il carburante per aviogetti convenzionale dato che sono miscelati insieme.

SAF inizia con la crescita delle materie prime. Questo viene quindi trasportato, lavorato, raffinato e miscelato, distribuzione agli aeroporti e quindi volo.

Tuttavia, la produzione di SAF è molto più ciclica. Vale a dire che la materia prima utilizzata per SAF assorbe parte del carbonio prodotto dalla combustione del carburante.

Inoltre, come accennato in precedenza, SAF può fornire un aumento dall'1.5% al ​​3% dell'efficienza del carburante tra i velivoli.

Come vengono prodotti i combustibili per l'aviazione sostenibile?

I SAF sono prodotti da una varietà di materie prime e prodotti di scarto. Al momento, ci sono 7 fonti primarie che possono portare alla produzione di SAF.

  • cellulosico – Questi sono i residui dell'eccesso di legno, agricoltura e residui forestali.
  • Olio da cucina usato – Tipicamente deriva da grasso vegetale o animale che è stato utilizzato per cucinare.
  • Camelina – Questa è una coltura energetica che ha un alto contenuto di olio lipidico. Viene spesso coltivato come a veloce-coltivazione a rotazione con frumento e altri cereali.
  • jatropha – Una pianta che produce vede contenenti olio lipidico non commestibile.
  • alofite – Erbe di palude
  • Alghe – Piante microscopiche che possono essere coltivate in acque inquinate o salate, deserti e altri luoghi inospitali. Le alghe prosperano grazie all'anidride carbonica.
  • Rifiuti solidi urbani – Si tratta essenzialmente di spazzatura proveniente da famiglie e imprese. Ad esempio, imballaggi di prodotti, erba tagliata, mobili, vestiti e bottiglie.

Come viene utilizzato il carburante per l'aviazione sostenibile?

Una volta prodotto, il carburante per l'aviazione sostenibile è una soluzione completa "drop-in". Ciò significa che il SAF può essere utilizzato al posto del normale carburante Jet A e Jet A-1.

Inoltre, purché il SAF soddisfi lo standard internazionale ASTM D7566, può essere utilizzato con aeromobili certificati per l'utilizzo di carburante D1655 Jet A o Jet A-1.

Secondo l' Bollettino informativo speciale sull'aeronavigabilità FAA (SAIB) NE-11-56R2, vale quanto segue:

  • "Questi combustibili sono accettabili per l'uso su quei velivoli e motori approvati per funzionare con carburanti Jet-A o Jet A-1 che soddisfano lo standard D1655.
  • I manuali di volo degli aerei, le istruzioni operative per i piloti o i TCD che specificano il carburante ASTM D1655 Jet-A o Jet A-1 come limitazione operativa non richiedono revisione per utilizzare questi carburanti.
  • Gli attuali cartelli per aeromobili che specificano i carburanti Jet-A o Jet A-1 non richiedono revisione e sono accettabili per l'uso con questi carburanti.
  • I documenti di funzionamento, manutenzione o altri servizi per aeromobili e motori approvati per funzionare con carburante ASTM D1655 Jet-A o Jet A-1 non richiedono revisione e sono accettabili per l'uso quando si opera con questi carburanti.
  • Non sono necessarie azioni di manutenzione aggiuntive o revisionate, ispezioni o requisiti di servizio quando si opera con questi combustibili."

Pertanto, in termini di funzionamento e rifornimento, il SAF può essere trattato allo stesso modo del carburante per aviogetti convenzionale.

Non è necessario volare in modo diverso, pianificare in modo diverso o richiedere una certificazione aggiuntiva.

Inoltre, non ci sono prove che suggeriscano che le miscele SAF esacerbano la crescita microbica nei serbatoi di carburante.

Carburante per jet - carburante per aviazione sostenibile

Chi fa SAF?

Al momento, ci sono molte aziende che attualmente producono carburante per l'aviazione sostenibile.

Le seguenti aziende producono tutte SAF o lo faranno nel prossimo futuro:

  • Aria BP
  • Conchiglia
  • Totale
  • Gevo
  • In questo
  • Energia mondiale
  • Fulcro
  • Red Rock biocarburanti
  • SkyNRG
  • Lanza Tech
  • Götennburg
  • Vai al sole
  • Volocys Altato

SAF è davvero migliore per l'ambiente?

Come accennato in precedenza, i combustibili per aviazione sostenibili riducono le emissioni di carbonio rispetto ai combustibili per aviogetti convenzionali.

Pertanto, è possibile concludere che i SAF sono migliori per l'ambiente.

Dato che gli impianti utilizzati per SAF assorbono la CO2 prodotta dall'industria aeronautica, insieme ai SAF che utilizzano fonti rinnovabili e riciclate, è meglio alimentare un aereo con una miscela SAF rispetto al carburante per aerei convenzionale.

Tuttavia, una domanda a cui è più difficile rispondere è se i combustibili per l'aviazione sostenibili siano sufficienti per ridurre l'impatto ambientale dell'aviazione.

Con poche eccezioni, i SAF producono ancora CO2 quando vengono bruciati. Inoltre, i jet privati ​​hanno sete. I jet privati ​​possono bruciare ovunque da 80 galloni di carburante all'ora a ben oltre 500 galloni all'ora.

Pertanto, i combustibili per aviazione sostenibili sono un trampolino di lancio per rendere l'aviazione più pulita. Tuttavia, è importante che i SAF non siano considerati la soluzione al problema. C'è ancora molta strada da fare.

Fondamentale, data la natura drop-in delle SAF, forniscono un modo per avere un impatto positivo rapido e semplice oggi.

Perché SAF non viene sempre utilizzato?

Il motivo per cui SAF non è stato ampiamente adottato è dovuto alla disponibilità e al costo.

Anche un piccolo premio di prezzo avrà un impatto significativo sui profitti per gli operatori. Dato il volume di carburante consumato dagli aerei, i piccoli costi possono davvero sommarsi.

Ciò è particolarmente vero dato che il carburante è uno dei maggiori costi di volo.

Questo porta quindi al secondo motivo per cui SAF non viene sempre utilizzato, la disponibilità. A causa della bassa domanda, ci sono solo poche località selezionate che dispongono di SAF a portata di mano.

A causa della domanda limitata, c'è poco incentivo ad aumentare la produzione. Questo, quindi, porta a un circolo vizioso che si traduce in maggiori costi e minore disponibilità.

Per aumentare l'adozione di SAF, è necessario un grande impegno. Al fine di aumentare la produzione, è necessaria una certezza politica a lungo termine per ridurre i rischi di investimento. Inoltre, è necessaria una maggiore attenzione alla ricerca, allo sviluppo e alla commercializzazione di tecnologie di produzione migliorate.

In sostanza, per aumentare l'aggiornamento del SAF, la politica del governo deve forzarne l'uso.

Dove è possibile trovare SAF?

ICAO fornisce una fantastica mappa che descrive in dettaglio tutte le località in tutto il mondo che offrono combustibili per aviazione sostenibili. Inoltre, specifica se il SAF viene consegnato continuamente o in lotti.

Al momento, ci sono 38 aeroporti segnalati dall'ICAO per avere consegne SAF in corso. Ci sono poi altri 15 aeroporti che ricevono consegne batch.

Tuttavia, questo non racconta tutta la storia. Come si può vedere dalla prima data disponibile, c'è stata una crescita significativa dall'inizio dell'anno.

Dei 53 aeroporti della lista, 25 sono stati aggiunti dall'inizio del 2021. Pertanto, poco meno del 50% di tutti gli aeroporti che riforniscono SAF ha iniziato a farlo negli ultimi 9 mesi. Questa è una notizia positiva per l'aumento del consumo di carburante per l'aviazione sostenibile.

Inoltre, ad eccezione dell'aeroporto di Bristol, tutti gli aeroporti aggiunti quest'anno hanno consegne in corso. Ciò dimostra l'impegno attivo che l'industria ha verso la riduzione delle proprie emissioni attraverso SAF.

In tutto il mondo, i combustibili per aviazione sostenibili si trovano nei seguenti aeroporti.

Data prima disponibileAeroportometodo di consegna
Ottobre 6, 2021Aeroporto di Toronto-PearsonConsegne in corso
Settembre 14, 2021Aeroporto internazionale di Boeing Field/King CountyConsegne in corso
23 agosto 2021Aeroporto di Le BourgetConsegne in corso
13 agosto 2021Aeroporto internazionale di Melbourne OrlandoConsegne in corso
Luglio 14, 2021Aeroporto di FarnboroughConsegne in corso
Luglio 12, 2021Aeroporto di ZurigoConsegne in corso
Luglio 8, 2021Aeroporto Charles M. Schulz-Contea di SonomaConsegne in corso
28 giugno 2021Aeroporto di ColoniaConsegne in corso
24 giugno 2021Aeroporto Internazionale della Contea di OaklandConsegne in corso
10 giugno 2021Aeroporto internazionale di Austin-BergstromConsegne in corso
10 giugno 2021Aeroporto di Houston-HobbyConsegne in corso
10 giugno 2021Aeroporto Internazionale Norman Y. Mineta San JoseConsegne in corso
6 Maggio 2021Aeroporto di MonacoConsegne in corso
APRILE 26, 2021Aeroporto di Lem-Ferrand, FranciaConsegne in corso
APRILE 26, 2021Aeroporto di AspenConsegne in corso
APRILE 16, 2021Aeroporto regionale di TellurideConsegne in corso
APRILE 15, 2021Aeroporto di Truckee TahoeConsegne in corso
APRILE 6, 2021Aeroporto di Biggin Hill, LondraConsegne in corso
marzo 23, 2021Aeroporto John Wayne Orange CountyConsegne in corso
marzo 23, 2021Van Nuys AirportConsegne in corso
marzo 4, 2021aeroporto internazionale triade piemonteseConsegne in corso
marzo 1, 2021Aeroporto di BristolConsegne in lotti
Febbraio 26, 2021Aeroporto Internazionale di OaklandConsegne in corso
Febbraio 26, 2021Aeroporto regionale di MontereyConsegne in corso
Febbraio 12, 2021Aeroporto di CamarilloConsegne in corso
Dicembre 8, 2020Aeroporto di Londra LutonConsegne in corso
Ottobre 26, 2020Tokyo HanedaConsegne in corso
Ottobre 26, 2020Tokyo NaritaConsegne in corso
Febbraio 3, 2020Aeroporto esecutivo di Fort LauderdaleConsegne in lotti
Settembre 7, 2019Aeroporto di Bob Hope BurbankConsegne in corso
23 agosto 2019Aeroporto di Jackson HoleConsegne in lotti
1 giugno 2019Aeroporto di UmeåConsegne in lotti
1 giugno 2019Aeroporto di MalmöConsegne in lotti
2 Maggio 2019Aeroporto della Repubblica di New YorkConsegne in lotti
Gennaio 17, 2019Van Nuys AirportConsegne in corso
Dicembre 19, 2018Aeroporto di LuleåConsegne in lotti
Dicembre 19, 2018Aeroporto di Åre ÖstersundConsegne in lotti
Dicembre 19, 2018Aeroporto di Stoccolma BrommaConsegne in corso
Dicembre 19, 2018Visby AirportConsegne in lotti
Dicembre 19, 2018Aeroporto di Göteborg LandvetterConsegne in lotti
Dicembre 6, 2018Aeroporto di San FranciscoConsegne in corso
Novembre 12, 2018Aeroporto di Kalmar ÖlandConsegne in corso
14 Maggio 2018Aeroporto di Vaxjo SmalandConsegne in corso
APRILE 19, 2018Aeroporto di Toronto-PearsonConsegne in lotti
Novembre 8, 2017Aeroporto di Chicago O'HareConsegne in lotti
Ottobre 3, 2017Aeroporto di BrisbaneConsegne in lotti
21 agosto 2017Aeroporto di BergenConsegne in corso
Luglio 26, 2017Aeroporto di HalmstadConsegne in corso
Gennaio 5, 2017Aeroporto di Stoccolma ArlandaConsegne in corso
24 Maggio 2016Aeroporto di Montreal TrudeauConsegne in lotti
marzo 1, 2016Aeroporto di Los AngelesConsegne in corso
Gennaio 22, 2016Aeroporto di OsloConsegne in corso
Gennaio 26, 2014Aeroporto di KarlstadConsegne in lotti
Elenco di tutti gli aeroporti che attualmente forniscono combustibili per aviazione sostenibile

Oltre agli Stati Uniti, la Svezia è il paese che ha la maggiore disponibilità di SAF negli aeroporti. Fare riferimento alla tabella sottostante per vedere la ripartizione della distribuzione SAF in tutta la Svezia, insieme ai volumi che sono stati consegnati. In totale, sono state consegnate agli aeroporti di tutta la Svezia oltre 1,800 tonnellate di carburante per l'aviazione sostenibile.

DataAeroportoSAF consegnato (tonnellate)
Gennaio 12, 2019Aeroporto di Kalmar19.5
25 giugno 2019Aeroporto di Stoccolma Bromma29
Luglio 28, 2019Aeroporto di Stoccolma Arlanda10
Settembre 28, 2019Aeroporto di Halmstad141
Luglio, 19Aeroporto di Kalmar48
Jun, 19Aeroporto di Umeå15
Jun, 19Aeroporto di Stoccolma Arlanda385
Jun, 19Aeroporto di Åre Östersund13
Jun, 19Aeroporto di Malmö16
Jun, 19Aeroporto di Göteborg Landvetter21
Luglio, 19Aeroporto di Stoccolma Arlanda346
1 ottobre 2019 – 31 dicembre 2019Aeroporto di Halmstad/Aeroporto di Kalmar101
Febbraio 02, 2019Aeroporto di Åre Östersund2.94
19 Maggio 2019Aeroporto di Åre Östersund16.34
20 Maggio 2019Aeroporto di Åre Östersund15.25
03 giugno 2019Aeroporto di Åre Östersund1.83
19 agosto 2019Aeroporto di Åre Östersund15.22
Novembre 18, 2019Aeroporto di Åre Östersund7.72
Dicembre 03, 2019Aeroporto di Stoccolma Arlanda116
Gennaio 31, 2020Aeroporto di Stoccolma Arlanda16.74
Gennaio 23, 2020Aeroporto di Stoccolma Bromma33.61
Febbraio 07, 2020Aeroporto di Stoccolma Bromma33.52
15 agosto 2020Aeroporto di Stoccolma Arlanda32
Settembre 22, 2020Aeroporto di Stoccolma Arlanda130
Settembre 22, 2020Aeroporto di Stoccolma Arlanda80
Dicembre 01, 2020Aeroporto di Sundsvall Timrå15
Dicembre 10, 2020Aeroporto di ngelholm15.5
Dicembre 11, 2020Aeroporto di Kalmar15
marzo 25, 2021Aeroporto di Stoccolma Arlanda16
19 Maggio 2021Aeroporto di ngelholm15
APRILE 30, 2021Aeroporto di Skellefte20
Mid 2021Aeroporto di Stoccolma Arlanda15
Mid 2021Aeroporto di Stoccolma Arlanda15
Novembre, 2021Aeroporto di Stoccolma Arlanda45
Quantità di carburante per aviazione sostenibile (in tonnellate) consegnata agli aeroporti in Svezia

Il futuro del carburante per l'aviazione sostenibile

Il carburante per l'aviazione sostenibile ha registrato un tasso di crescita significativo negli ultimi sette anni. Inoltre, questa crescita dovrebbe continuare in modo esponenziale.

Come visto sopra, circa il 50% di tutti gli aeroporti del mondo che riforniscono SAF ha iniziato a farlo nei 9 mesi. Pertanto, non c'è motivo di aspettarsi che questo rallenti.

In termini di dati sulla produzione SAF, si prevede che i livelli di produzione del 2025 saranno circa 17 volte superiori ai livelli di produzione del 2020.

Nel 2020 sono stati prodotti poco più di 59 milioni di galloni di SAF.

Sulla base delle intenzioni dei principali attori SAF, nel 2021 si prevede che saranno prodotti oltre 72 milioni di galloni di SAF.

Il 2022 dovrebbe vedere oltre 736 milioni di galloni di SAF. Si prevede che il 2023 produrrà oltre 820 milioni di galloni, con poco più di 990 milioni di galloni di SAF prodotti nel 2024. E infine, nel 2025 si prevede che verranno prodotti oltre 1.01 miliardi di galloni di carburante per aviazione sostenibile.

Inoltre, una delle aziende che stanno aprendo la strada alla diffusione dei combustibili per aviazione sostenibile è Gulfstream. Da Marzo del 2016, Gulfstream ha utilizzato più di 1.2 milioni di galloni di combustibili per aviazione sostenibile al posto dei carburanti per aviogetti convenzionali.

Il carburante per l'aviazione sostenibile è solo un greenwashing?

Al fine di valutare equamente se i SAF vengono utilizzati o meno per il greenwashing, è importante introdurre prima una definizione di cosa sia il greenwashing.

La definizione da utilizzare è quella di Dizionario Cambridge che definisce il greenwashing come "far credere alle persone che la tua azienda sta facendo di più per proteggere l'ambiente di quanto non sia in realtà".

Come ci si aspetterebbe, questo è un argomento controverso con due chiari estremi. In primo luogo, ci sono le aziende che producono SAF. Queste società, ad esempio, BP, parla del modo in cui i combustibili per aviazione sostenibili aiutano a ridurre le emissioni di gas serra.

D'altro canto, c'è chi crede che la SAF viene utilizzata esclusivamente per convincere il pubblico a credere che l'aviazione sia completamente ecologica.

Serbatoio carburante Jet A1

Uno dei modi in cui si ritiene che i combustibili per l'aviazione sostenibili siano il greenwashing è dovuto alle fonti del carburante. Ad esempio, una delle critiche principali è che alcune delle colture utilizzate sono commestibili. Alcune fonti sono rivendicato usare la canna da zucchero o l'olio di palma.

Inoltre, i critici affermano che è impossibile produrre abbastanza carburante per l'aviazione sostenibile per alimentare l'intero global rete aerea.

Inoltre, alcuni dicono anche che il nome stesso è altamente fuorviante. Durante l'ultima protesta all'aeroporto di Farnborough dopo l'adozione del SAF, è stato disse che il carburante per l'aviazione sostenibile provoca "l'accaparramento di terre, la deforestazione, la perdita di biodiversità, la scarsità d'acqua, l'aumento dei prezzi dei generi alimentari e le emissioni dovute all'uso del suolo".

In definitiva, decidere se gli aerei che volano utilizzando il carburante per l'aviazione sostenibile sia greenwashing o meno dipenderà dalla tua interpretazione.

Tuttavia, è importante notare che le SAF non vengono trattate come un approccio "lavoro compiuto".

Il vantaggio cruciale di SAF è che possono avere un impatto diretto e positivo oggi. Data la loro natura drop-in, praticamente qualsiasi aereo che sta attualmente volando potrebbe passare a un'alternativa più sostenibile al carburante convenzionale.

Naturalmente, quando si trasforma un'intera catena di fornitura e infrastruttura, è impossibile avere un cambiamento istantaneo. Prendi, ad esempio, le auto elettriche. Anche se dovessi produrre auto elettriche per la popolazione mondiale, l'infrastruttura non esisterebbe per farle funzionare davvero. Se inverti l'esempio avendo l'infrastruttura per caricare le auto elettriche, ci vuole tempo per abbandonare i vecchi veicoli e i clienti per adottare i nuovi veicoli.

Il cambio di carburante non è diverso. È impossibile sostituire tutto il carburante convenzionale con un'alternativa SAF durante la notte.

Inoltre, i combustibili per aviazione sostenibili sono migliori da usare rispetto al carburante per aerei convenzionale. Hanno un impatto positivo nella riduzione delle emissioni dell'industria aeronautica.

Pertanto, è molto meglio pensare a questi biocarburanti come un perfetto ripiego. Ciò è particolarmente vero dato il rapido sviluppo di elettrico che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana idrogeno aereo. Tuttavia, il tempo necessario per sviluppare, certificare e distribuire significa che è necessario agire ora.

Gli aerei elettrici e a idrogeno sono il futuro. È solo una questione di quando. Dato che probabilmente sarà 10 a 15 anni prima di vedere aerei elettrici, SAF è l'opzione migliore per ora.

sommario

Sustainable Aviation Fuel è l'attuale soluzione drop-in per aiutare a ridurre le emissioni degli aerei.

Non si può fingere di azzerare le emissioni. Non è così.

Tuttavia, l'industria aeronautica è consapevole delle emissioni causate dagli aerei e si stanno prendendo provvedimenti. I progressi stanno accelerando rapidamente e un futuro più rispettoso dell'ambiente è dietro l'angolo.

Ricorda solo che tutti vogliono bruciare meno carburante. Non solo meno carburante si traduce in un ambiente migliore, ma si traduce anche in costi significativamente inferiori.