Embraer Phenom 300E vs. Cessna Citation CJ4

Cessna Citation Esterno CJ4

Il Embraer Phenom 300E e Cessna Citation CJ4 sono tutti degni concorrenti. Entrambi i velivoli hanno statistiche, costi e capacità molto simili.

Tuttavia, quando metti questi due aerei fianco a fianco quale esce in cima?

In primo luogo verranno valutati i dati sulle prestazioni. Verranno discussi fattori come la velocità di crociera, l'autonomia e le prestazioni in pista. Successivamente verranno analizzati gli interni. Infine si confronteranno i costi - sia charter che di acquisto.

Velocità

La velocità massima di crociera di un aereo è un fattore facile da capire e da confrontare. Inoltre, la velocità di crociera di un aereo è importante da considerare quando si percorrono lunghe distanze.

Il Phenom 300E batte il CJ4 in questo senso. La 300E ha una velocità di crociera di 464 knots mentre il CJ4 ha una velocità di crociera di 451 knots.

Noterai alle 13 knots differenza quando sei in aria, molto probabilmente no. Volerai sempre a queste velocità durante la crociera? Di nuovo, probabilmente no.

Le velocità di crociera variano a seconda delle condizioni meteorologiche, dell'ottimizzazione dell'autonomia e di altri fattori.

Tuttavia, è una metrica importante da considerare quando si vola spesso e si vola lontano.

Ad esempio, supponiamo che tu stia volando su una distanza di 2,000 miglia nautiche, all'incirca la distanza da New York a Las Vegas. Nel Phenom 300E ci vorranno 4 ore e 18 minuti. Nel CJ4 ci vorrebbero 4 ore e 26 minuti. Ovviamente otto minuti non sono una differenza significativa. Tuttavia, cosa succede se fai questo viaggio due volte al mese (cioè un viaggio di ritorno). Questo, in teoria, si tradurrebbe in un risparmio di tempo di oltre 3 ore nel corso dell'anno.

Range

Il prossimo fattore da considerare è la portata massima di questi velivoli.

Questa metrica oscilla favorevolmente verso il CJ4. Il Cessna Citation CJ4 ha un'autonomia massima di 2,165 miglia nautiche. Il Embraer Phenom 300E, d'altra parte, ha un'autonomia massima di 2,010 miglia nautiche.

Ancora una volta, proprio come considerando la velocità di crociera, 155 miglia nautiche sono più significative. Per l'autonomia, più che per la velocità di crociera, la risposta è sì.

La differenza tra queste due cifre di autonomia è la differenza tra la possibilità di volare da New York a Los Angeles senza scalo.

In termini di queste cifre della distanza pura e posizionandole su una mappa, misurando la distanza in linea d'aria, la distanza è significativa. Se hai bisogno di volare da New York a Los Angeles, il Phenom 300E non può assolutamente farlo senza bisogno di fare rifornimento.

Distanza di decollo

La distanza di decollo è un fattore importante da considerare quando voli da aeroporti più piccoli.

In termini più semplici, minore è la distanza di decollo, più flessibile è l'aereo. Quindi qui più corto è meglio.

Il campione della distanza di decollo qui è il Phenom 300E con una distanza minima di decollo di 3,209 piedi. Il CJ4 ha una distanza minima di decollo di 3,410 piedi.

Distanza di atterraggio

Proprio come la distanza di decollo, la distanza di atterraggio è un fattore importante da considerare. Sebbene la distanza di atterraggio possa sembrare irrilevante poiché i valori sono inferiori alla distanza di decollo, svolge un ruolo utile.

Ovviamente, dovunque atterri dovrai decollare. Pertanto, la distanza di decollo sarà più importante nella maggior parte degli scenari.

Tuttavia, una distanza di atterraggio più breve può essere particolarmente vantaggiosa in alcuni scenari. Ad esempio, supponi di atterrare in un aeroporto con due piste, una lunga e una corta. Quindi immagina che la pista più corta sia più vicina alla rampa. Se l'aereo può atterrare su questa pista più corta, è un modo semplice per battere il tempo del tuo viaggio. Anche se quel tempo risparmiato è di soli 5 minuti, è significativo nel lungo periodo.

Proprio come il decollo a distanza Phenom 300E rivendica questo round. Il Phenom 300E è in grado di atterrare in 2,212 piedi, quasi 1,000 piedi più corto del Cessna. A proposito, il Cessna Citation CJ4 ha una distanza minima di atterraggio di 3,209 piedi.

Ultra-Grande

Entrambi gli aeromobili sono in grado di trasportare fino a dieci passeggeri. Tuttavia, come vedrai nella prossima sezione, questa capacità non è necessariamente uguale.

interno

L'interno è dove il confronto inizia a diventare soggettivo. Alcune persone preferiranno il 300E al CJ4. Alcuni al contrario.

Il 300E ha interni estremamente moderni poiché le consegne dell'aereo sono iniziate nel 2018. Si tratta, quindi, di un velivolo più moderno del CJ4 che è stato prodotto dal 2010.

Embraer ha aggiornato gli interni della 300E in base al feedback ricevuto dai clienti sulla generazione precedente Phenom 300. Tutto in cabina è stato aggiornato, dai tavoli alle tende da finestra, dai sedili ai pannelli del soffitto. I nuovi sedili della 300E sono dotati di braccioli retrattili e supporti per le cosce, insieme a binari che consentono ai sedili di ruotare lontano dalle pareti laterali. Comandi attivati ​​in prossimità, illuminazione regolabile e monitor touchscreen contribuiscono a rendere l'aereo uno dei getti di luce più avanzati nel cielo.

Cessna, d'altra parte, hanno adottato un approccio diverso con il CJ4. Tutti i sedili all'interno della cabina sono girevoli, cingolati in avanti e indietro, entrobordo e fuoribordo. Il punto di ristoro dispone di un cassetto del ghiaccio diviso, contenitore del caffè, distributore di bicchieri usa e getta e deposito snack.

Embraer Phenom Cabina interna 300E con interni blu e grigi, persiane chiuse
Embraer Phenom Interni 300E. Più immagini qui.
Cessna Citation Interni CJ4
Cessna Citation Interni CJ4. Più immagini qui.

Inoltre, il Phenom 300E ha un'altitudine massima della cabina inferiore di 6,600 piedi rispetto all'altitudine massima della cabina del CJ4 di 7,800 piedi. Per entrambi gli aeromobili queste cifre si riferiscono al volo alla massima altitudine di crociera di 45,000 piedi. Il vantaggio di trovarsi su un aereo con un'altitudine della cabina inferiore è che rende l'ambiente più confortevole in cui trovarsi.

Inoltre, quando si confrontano le dimensioni della cabina, la 300E è più grande dove conta. Mentre il CJ4 ha una cabina leggermente più lunga di 5 cm, il 300E è più largo e più alto. Fondamentalmente, questo significa che c'è più spazio per le spalle nel 300E. Inoltre, la maggiore altezza rende la cabina più facile da spostare.

Pertanto, confrontando oggettivamente gli interni dell'aeromobile in base alle caratteristiche, alle dimensioni e alle figure degli interni, il Phenom 300E esce in cima.

Prezzo di noleggio

Il costo del noleggio è il punto in cui il CJ4 inizia a raggiungere il 300E. Il Cessna Citation Si stima che CJ4 costi $ 2,800 per ora di volo. Al contrario, il Embraer Phenom Si stima che 300E costerà $ 3,150 per ora di volo.

Se desideri saperne di più sul costo orario dei jet privati, allora cdai un'occhiata a questo articolo.

Prezzo d'acquisto

Entrambi gli aerei costano all'incirca lo stesso se li acquisti. Il prezzo di listino di base per il Phenom 300E è di $ 9.45 milioni, rispetto ai $ 9.7 milioni di Cessna Citation CJ4.

Quindi, qual è il migliore?

Naturalmente, ognuno ha le proprie preferenze. Tuttavia, nella maggior parte degli scenari il file Embraer Phenom 300E esce in cima.

Il 300E può volare più velocemente, dentro e fuori gli aeroporti più piccoli, ha interni più moderni, interni più grandi ed è meno costoso da acquistare.

Tuttavia, il CJ4 ha una gamma più ampia ed è più economico da noleggiare.

In definitiva, in un confronto tra mele e mele, a meno che non sia necessario l'intervallo aggiuntivo, il Phenom 300E è l'aereo per cui scegliere.